Cos’è il Piano Europa creativa ?

Europa Creativa è il programma europeo di sostegno per settori culturali e creativi per il periodo 2014-2020 con i seguenti obiettivi specifici:
1. Promuovere la circolazione internazionale delle opere culturali e creative e la mobilità transnazionale degli operatori;
2. Rafforzare in modo sostenibile la capacità finanziaria delle PMI e delle organizzazioni del settore culturale e creativo;
3. Sostenere la capacità dei settori culturali e creativi europei di operare a livello transnazionale e internazionale;
4. Sostenere la cooperazione politica transnazionale per favorire lo sviluppo di politiche, l’innovazione, la creatività, lo sviluppo del pubblico, nuovi modelli imprenditoriali e di gestione.

Da chi è gestito  il Programma Europa creativa ?
Nell’ambito delle funzioni di supporto alla DG Cinema, Luce Cinecittà  gestisce:
a) Il Fondo per la Produzione, la Distribuzione, l’Esercizio;
b) Le Industrie, Tecniche previsto dalla Legge;
c) La gestione delle attività dei Media Desk del programma Europa Creativa.

Cos’è Istituto Luce-Cinecittà ?

Istituto Luce-Cinecittà, istituita dall’articolo 14, comma 6, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 111 / 2011, è la società con socio unico il Ministero dell’Economia e delle Finanze ma i cui diritti del socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Il MIBACT svolge, con le risorse umane, strumentali e finanziarie già previste a legislazione vigente, in raccordo con gli altri Ministeri e le altre amministrazioni competenti, anche avvalendosi della società Istituto Luce-Cinecittà S.r.l., le attività di indirizzo sui programmi di internazionalizzazione dell’industria cinematografica e audiovisiva italiana e ne coordina l’attuazione, al fine di favorire la diffusione e la distribuzione internazionale delle opere cinematografiche e audiovisive italiane.

Come opera  Istituto Luce-Cinecittà ?

Istituto Luce-Cinecittà è  la società pubblica che opera come braccio operativo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e una delle principali realtà del settore cinematografico, con una varietà di impegni e attività che si traducono nella più ampia missione di sostegno alla cinematografia e all’audiovisivo italiani, e a seguito dell’Atto di indirizzo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del 17 maggio 2016, è divenuto responsabile dal 1 novembre 2016 della Gestione dei Fondi Cinema.

Per  Approfondire –  

http://www.europacreativa-media.it/europa-creativa

 

 

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial